Salute
06.26.2020

Le cure corporee

Avere un cane vuol dire anche prodigargli le cure corporee adeguate. Di solito, più il pelo è lungo, più lunghe sono le cure.

Se ha optato per una razza di cani che deve essere regolarmente rasata, il suo allevatore potrà consigliarla e darle delle indicazioni affinché scelga un buon salone di toelettatura.

Un cane a pelo lungo dovrà essere spazzolato e pettinato una volta al giorno ed un cane a pelo corto una volta ogni 2 o 3 giorni. I negozi specializzati propongono una grande scelta di spazzole adatte a diversi tipi di peli per districare il sottopelo o curare il pelo di copertura. Se il suo cane ha il pelo corto, dopo averlo spazzolato può strofinarlo con uno strofinaccio di cuoio, è un famoso metodo per lustrare il pelo corto.

Quando il cane è bagnato

Di ritorno da una passeggiata sotto la pioggia, asciughi il suo cane di preferenza con un asciugamano speciale per cani. Dopo averlo utilizzato, è sufficiente sciacquarlo e asciugarlo ed ecco che è pronto per la prossima volta. Questo tipo di asciugamani (in mancanza uno straccio a microfibre può andar bene lo stesso) comporta un netto vantaggio rispetto agli asciugamani in spugna per le mani poiché assorbono meglio l’umidità, si asciugano più rapidamente e devono essere lavati in lavatrice meno frequentemente.

La pulizia dei denti

Per assicurare la pulizia dentaria del cane, il miglior mezzo è di pulirgli regolarmente i denti con uno spazzolino da denti morbido ed un dentifricio speciale. Può procurarseli presso un negozio per animali o da un veterinario. Non utilizzi i dentifrici previsti per gli umani poiché possono contenere diverse sostanze inappropriate per un cane.

Come abituare il suo cane alla pulizia dei denti

Cominci per passare brevemente il suo indice sui denti del cane, in seguito gli dia subito una crocchetta per ricompensarlo. Allunghi progressivamente la durata della seduta poi cominci a fare dei movimenti circolari. Quando il suo cane è abituato a questo gesto può passare alla tappa dello spazzolino da denti: non gli dia qualcosa fintanto che non accetta di avere lo spazzolino da denti in bocca e più tardi lo ricompensi solo per i momenti di pulizia più lunghi.

Check-up

Questa tavola le sarà utile per controllare gli occhi, le orecchie e la dentatura del suo cane dopo la sua pesata settimanale. Lo esamini non solo con i suoi occhi, si serva anche del suo naso per verificare l’odore delle sue orecchie e del suo alito, in modo che se un giorno il suo cane dovesse avere un odore diverso dal solito perché ha un problema, se ne renderà conto rapidamente. Continui ad esaminarlo accarezzandolo per scoprire l’eventuale presenza di piccole lesioni sulla pelle, di spighette o ancora di parassiti nel pelo. Infine controlli le zampe del cane allargandogli le dita ed esamini minuziosamente i cuscinetti.

Un cane abituato fin da piccolo ad essere toccato dappertutto rimane più facilmente seduto e calmo mentre viene esaminato dal veterinario e non si arrabbierà se capita che una siringa gli lascia il segno.

Una volta l’anno, quando si fanno i richiami dei vaccini, il veterinario effettua un check-up del cane, ossia un esame generale completo del suo stato di salute.